Goderecci.it

MailingList



Ricevi HTML?

KEBAB - Roma PDF Stampa E-mail
Lazio
Scritto da Max   
Domenica 22 Novembre 2009 14:37

KEBAB
Via A. Valenziani, 14
Roma
Tel. 06/4745296
Chiuso: Domenica.
Ferie: non conosciute.
Carte di credito: le principali.

Passeggiando a ridosso di Via Piave, dopo avere visitato quello che un tempo era ELDO (noto negozio di piccoli elettrodomestici ed hi-fi di Roma), potrà capitarvi di imboccare la via che collega la suddetta Via Piave con Corso d'Italia: quella è Via Augusto Valenziani. Una via che è finita ancor prima di essere iniziata, sarà lunga al massimo un centinaio di metri, ma ha l'innegabile pregio di ospitare questo piccolo faro della ristorazione etnica romana.
Il locale, lode al proprietario, si inserisce armonicamente nella quinta di negozi che si trovano lungo la via: la porta di ingresso a tutta altezza in legno e vetro nasconde ottimamente il locale peraltro arredato con sobrietà e gusto. Definirlo ristorante forse è improprio e riduttivo se non altro perché convivono all'interno del locale un'area di ristorazione lenta, con tavoli e sedie regolarmente apparecchiati, ed un'area "veloce" affollatissima ad ora di pranzo dove si possono gustare ottime pietanze di sapore arabo in un tempo relativamente breve.
Spicca fra tutto il "banco di lavoro" dietro al quale operano con sapienza due cuochi in rara simbiosi di tempi. Il banco ospita tre spiedi per il kebab, uno per ogni tipo di carne (pollo, manzo, pecora), non sempre accesi contemporaneamente ma di sicuro effetto. Di fronte, dietro un vetro, le focacce di pane arabo già cotte che guarniranno il kebab servito al piatto o che costituiranno il supporto del kebab a portare via (rigorosamente avvolto in un foglio di stagnola ripiegato per evitare spiacevoli trasudi di salsa o umori sui vostri pantaloni).
Le salse per condire il kebab sono anch'esse in bella vista e possono essere scelte a proprio piacimento secondo il gusto e secondo gli impegni lavorativi del dopo pranzo (alcune salse contengono cospicue dosi di cipolla...).
Ma il locale non è solo kebab, se siete serviti a tavola potrete scegliere fra numerosi piatti della tradizione araba che attingono a piene mani dalla cucina tunisina, siriana ed in genere della fascia mediterranea compresi, manco a dirlo, i mai abbastanza decantati Felafel. Non sono un intenditore di questo tipo di cucina anche se la amo molto quindi non mi avventuro in descrizioni pericolose o comunque fallaci (invito in tal senso altri a colmare questa lacuna nella recensione). Posso solo dire di aver mangiato in altre occasioni lo Schich Kebab che è un parente molto molto lontano del kebab di cui sopra: trattasi di carne di vitella macinata assieme a cumino (immancabile), cipolla ed aglio, oltre a qualche verdura di cui non so dare descrizione, che viene cotta a mo' di spiedino e che viene servita con accompagno di riso cotto a vapore e di una coppetta di yogurt bianco. Credetemi, una delizia! Certo bisogna avere stomaci forti e determinati per digerire in tempi brevi ma vale lo sforzo.
Altri piatti dai nomi impronunciabili sono fatti maggiormente con carni di manzo e pollo accompagnati da verdure (per lo più patate e carote) e dalle immancabili salse. Spesso sono accompagnati con riso bianco. Immancabili i cous cous, di bell'aspetto ma non assaggiati.
Il locale offre per accompagnare i cibi degli ottimi vini, pochi in termini di scelta ma di ottime cantine, e birra oltre l'immancabile acqua. Unica pecca il ricarico che mi è sembrato elevato anche sulle birre.
Qualche indicazione sul prezzo.
Un kebab a portare via (che potrete comunque mangiare all'interno del locale accomodati su alti sgabelli e piccole consolles) costa 4,00 Euro, mentre lo stesso piatto servito al tavolo, con tutto il carnet di salse, si paga 11,00 Euro. I piatti di carne in genere costano al tavolo tra i 9,00 ed i 13,00 Euro. I piatti del giorno qualcosa in meno.

I voti:
AMBIENTE: 7 (gradevole e molto accogliente. Poco spazio per il pasto veloce e tavoli un po' troppo ravvicinati per quello lento);
SERVIZIO: 6 e mezzo (poco professionale - discretamente attento, forse servirebbe un cameriere in più...);
CANTINA: 6 e mezzo (pochi ma buoni!);
CUCINA: 8 (nel genere, ottima);
RAPPORTO Q/P: 7 (prezzo onesto per il genere).

Aldo forse non avrebbe approvato ma sarebbe stato curioso.....

Max

Data delle visite: 5 gennaio 2005 e 12 gennaio 2005

Ultimo aggiornamento Lunedì 21 Dicembre 2009 11:13