Goderecci.it

MailingList



Ricevi HTML?

SCACCOMATTO - Bologna PDF Stampa E-mail
Emilia Romagna
Scritto da Max   
Domenica 22 Novembre 2009 14:10

SCACCOMATTO - Trattoria in Broccaindosso
Via Broccaindosso, 63/B
Bologna
Tel. 051/263404
Chiuso: il Lunedì a pranzo
Carte di credito: tutte

Era una notte buia e tempestosa….oops!! forse mi sto confondendo con un noto fumetto….forse no! Era una sera fresca e piovosa in quel di Bologna quando, assieme a due colleghi, uno dei quali assiduo del nostro sito, abbiamo deciso di cenare, dopo una giornata tutt'altro che tranquilla in un locale al quale facevo le poste ormai da troppo tempo.
Affrontata la bussola a tenuta termica in vetro che divide il locale dall'esterno ci accoglie uno dei fratelli Ferrara – titolari del ristorante – quello che assolve le funzioni di maitre, l'altro è lo chef, e, per nostra fortuna vista l'assenza di prenotazione (che consiglio vivamente agli avventori), ci fa accomodare in un tavolo da due riadattato alla bisogna. Il locale, arredato con molto gusto (notevoli i quadri di carte da gioco che colorano le pareti) conta al massimo una cinquantina di coperti. L'arredo è sobrio ed a tratti minimalista, unica nota stonata forse il soffitto in pannelli fonoassorbenti, non belli ma utilissimi per garantire di potersi parlare a voce bassa e non subire la "caciara" a cui noi italiani siamo spesso un po' troppo usi.
Tovagliati bianchi, posate senz'altro da migliorare, un po' datate e di foggia ordinaria, bicchieri sempre adeguati e piatti "strabilianti".
Fa parte dell'arredo un complemento edule di non secondaria importanza come un vassoietto di pane di tutti i tipi e di tutte le regioni, davvero interessante!
Non mi dilungo oltre a descrivere il locale, che ama essere vissuto più che descritto, per descrivervi invece il quibus della serata che constava di un menù degustazione denominato "non solo carne" accompagnato da un ottimo Primitivo di Manduria Archidamo imbottigliato da tale Racemi della ragguardevole gradazione di 14°.
Di seguito le portate degustate:
Entreè con "battuta di fassona con gelato all'aglio". Avete letto bene, gelato all'aglio. Si tratta di una composta di carpaccio di fassona (mucca piemontese di gran pregio) extra sottile servita accompagnata da una fetta di pane tostato molto sottile sul quale è adagiato una noce di gelato all'aglio che fungeva accompagnamento alla degustazione della carne. Connubio migliore non poteva esserci!
Acqua e sale. Trattasi di uovo in camicia adagiato in un piatto fondo con "acqua e sale" (dovrebbe trattarsi di un brodo di carne molto molto lento) con crostoni di pane tostati in padella con olio ed una spolverata di buon pecorino stagionato appena percettibile. Semplice ma di grande impatto organolettico grazie anche alla saporosità dell'uovo non certamente di gallina di allevamento.
Maccaruni con genovese di pollo, pomodoro fresco e pecorino. Pasta fresca senza uovo (tipo bigoli o strozzapreti tagliati) condita con sugo di pomodoro fresco, qualche ritaglio di fegatini di pollo e buon pecorino a guarnizione. Ottimo.
Filetto con foies gras ed aceto balsamico. Filetto tagliato molto spesso, di cottura media, con scaglie di foies gras sulla superficie servito vicino a delle piccole tracce di aceto balsamico tradizionale sulle quali è vivamente consigliato di far passare il filetto prima della degustazione. Piatto strepitoso!
Da ultimo il dolce: budino alla liquirizia con caramello di latte e granita di caffè. Indescrivibile ma molto buono.
Un pasto completissimo e francamente di alta qualità per 35 Euro (42 col vino) in un locale più che gradevole.

I voti:
AMBIENTE: 7 (bel locale, ottima acustica);
SERVIZIO: 7 (Preciso, cortese e puntuale);
CANTINA: 7 più (buone etichette, mancano i grandi blasoni);
CUCINA: 8 (ottima e basta!);
RAPPORTO QUALITA’/PREZZO: 7 meno (prezzo più che adeguato).

GIUDIZIO FINALE: Cosa chiedere di più? Andateci a converrete su quanto sopra.

Aldo ci ha guidato!

Max

Data della visita: 29 Giugno 2007

Ultimo aggiornamento Lunedì 21 Dicembre 2009 10:50