Goderecci.it

MailingList



Ricevi HTML?

RISTORANTE "AL RISTORO DEGLI ANGELI" - Roma PDF Stampa E-mail
Lazio - Ristoranti
Scritto da Andrea   
Venerdì 23 Marzo 2012 00:00

RISTORANTE AL RISTORO DEGLI ANGELI - DALL'OSTESSA GARBATA

Via Luigi Orlando, 2
00154   Roma
Tel. e Fax 06/51.43.60.20
Cell. 338/87.51.157 – 339/27.68.316
www.ristorodegliangeli.it
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

In occasione dell’incontro periodico dei Soci Fondatori, il Presidente ha risolto di incontrarci al “Ristoro degli Angeli”, ristorante molto frequentato e conosciuto in città.


La collocazione alla Garbatella e praticamente di fronte al Palladium (teatro con programmazione spesso “alternative” e comunque luogo di rappresentazione degli eventi di Roma Europa Festival) consente di abbinare, nel corso della stessa serata, la partecipazione ad uno spettacolo di livello e una cena Antipasto misto di pescesicuramente sofisticata (essenziale però prenotare per tempo, mentre per il parcheggio – non facile da quelle parti – si può usufruire di una convenzione del ristorante con un garage nei paraggi).
L’ambiente accogliente è reso ancor più gradevole dalla declamazione del menù e dei piatti del giorno da parte dei simpatici proprietari, un elenco ricco e pieno di invitanti dettagli e accostamenti originali.
Il nostro tavolo (eravamo in cinque) – dotato di coperto a base di pane al formaggio e pepe bianco e focacce di semi di zucca, girasole e sesamo nero - si è orientato, in prima battuta, per assaggi comuni di alcuni antipasti e cioè: tartare Ravioli di baccalàdi tonno, tris di gamberetti in crosta con zenzero, fiori di zucca ripieni con mollica di pane, scorfano e coccio. Personalmente ho gradito soprattutto il tris, mentre gli altri hanno apprezzato particolarmente i fiori di zucca ripieni.
Si è poi passati ai primi piatti e in questo caso la scelta è caduta su: ravioli di baccalà con vellutata di patate, cacio e pepe adagiati su crosta di parmigiano, fregnacce broccoli e arzilla. Per i secondi si è preferito dividere fra tutti la tagliata con verdure grigliate e gli involtini di maiale ripieni alle prugne, con contorno di radicchio, provola e gorgonzola. Queste portate, tutte moltoTagliata con verdure grigliate gustose e raffinate, sono state accompagnate – dietro suggerimento competente della proprietaria - da un bianco Cinque Terre (Forlini Cappellini) e da uno Chardonnay Rakelena (Cummo) di Sicilia, entrambi da 13°.
Caffè e amaro hanno chiuso una cena ricca di sapori, e dunque si è rinunciato colpevolmente a una vasta varietà di dessert che andavano dalla torta di cioccolato e mandorle alla sfoglia di nocciole e pere e che varrà la pena di provare in un eventuale, ma molto probabile ritorno. La quota a testa è stata di 50 euro.

I voti:
AMBIENTE: 7
SERVIZIO: 8 (soprattutto per la capacità di comunicare interesse e curiosità su piatti sempre originali)
CANTINA: 8 (con supporto competente e motivato)
CUCINA: 8
RAPPORTO Q/P: 7

GIUDIZIO FINALE: il Ristoro è un alto punto di equilibrio fra ricercatezza, novità dei sapori e qualità degli ingredienti della cucina italiana (e romana) tradizionale.

Andrea

Data della visita: 9 marzo 2012

Ultimo aggiornamento Lunedì 26 Marzo 2012 08:32